Homepage > Stakeholder > Ambiente >

2.659.619 t CO2 evitate


Grazie all’elevato impiego di fonti rinnovabili, all’approccio cogenerativo per la produzione energetica e alla generale attenzione ai processi produttivi, nel 2016 il Gruppo Iren ha evitato l’emissione di 2,7 milioni di tonnellate di CO2 a fronte di oltre 3 milioni di tonnellate di emissioni di CO2 generate dalle attività svolte.

La produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili e da impianti cogenerativi consente di generare effetti positivi sulla riduzione delle emissioni in atmosfera.

Le centrali di cogenerazione, quelle termiche di taglia maggiore e i termovalorizzatori sono dotati di sistemi di monitoraggio in continuo delle emissioni in atmosfera che consentono la rilevazione in tempo reale dei principali inquinanti e il miglioramento dell’efficienza del processo di combustione. Al fine di contenere il più possibile gli impatti, viene utilizzato solo gas naturale per alimentare gli impianti di produzione di energia e sono installati sia sistemi di combustione a basse emissioni, sia sistemi di riduzione degli inquinanti a valle della combustione (catalizzatori per la riduzione di CO e NOX). Il recupero del biogas prodotto dalle discariche produce, inoltre, la massima riduzione delle emissioni diffuse di metano ed eventuali altri gas serra.