Homepage > Stakeholder > Generazioni future >

51.000 studenti coinvolti con Edu.Iren


Solo stili di vita più rispettosi dell’ambiente possono consentire la crescita di persone più partecipi alla vita delle proprie città e cittadini più consapevoli della limitatezza delle risorse e della necessità di trovare un equilibrio sostenibile allo sviluppo.
Per questo da molti anni il Gruppo è presente nel mondo scolastico per contribuire alla crescita culturale e scientifica delle nuove generazioni. Attraverso Edu.Iren il Gruppo mette a disposizione di insegnanti e studenti un catalogo di proposte formative gratuite, una raccolta di materiali didattici e di progetti sui temi della sostenibilità, dell’acqua, dell’energia e dell’ambiente.
Nell’anno scolastico 2014/2015 le visite guidate, i laboratori didattici, le lezioni in classe, i giochi educativi e le altre proposte del catalogo Edu.Iren hanno visto la partecipazione diretta di oltre 51.000 studenti a cui si aggiungono i numerosi insegnanti che hanno partecipato ai corsi di formazione sulla sostenibilità a loro dedicati.
Nel 2015 il Gruppo ha inaugurato una nuova aula didattica presso l’impianto di La Loggia (Torino) e, tra le numerose iniziative dedicate al tema della riduzione e del recupero dei rifiuti, ha portato nelle scuole la campagna informativa ”Ricercati. La banda dei RAEE”, con il patrocinio del Centro di Coordinamento RAEE, per sensibilizzare alla raccolta differenziata dei rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE). Il Centro Ambiente Mobile, una vera e propria stazione ecologica informatizzata ospitata in un container, è stato posizionato in 9 scuole e presso la sede universitaria di Reggio Emilia per facilitare la consegna dei rifiuti elettrici ed elettronici da parte dei ragazzi. 

La formazione alla sostenibilità